Introduzione al Nuovo Testamento

Ciclo Istituzionale
Quinquennio Filosofico – Teologico

Introduzione al Nuovo Testamento
Codice Insegnamento: FT606
Anno di corso: 1
Semestre: Annuale
Tipo di insegnamento: Obbligatorio
Crediti: 9
Ore: 72
Lingua in cui viene erogato il corso: Italiano
Metodo di insegnamento: Didattica formale/lezioni frontali
Tipo di esame: Prova Orale

Indirizzi

    • Nessun indirizzo
Obiettivo:
Programma:

Introduzione al Nuovo Testamento. Parte I (Marenco):

1)   La formazione del Nuovo Testamento

2)  Il Vangelo – Gesù

3)  Dalla Pasqua agli Scritti

4)  Vangelo e vangeli

5) Elementi per un’ermeneutica del testo biblico.

Lettura corsiva del Nuovo Testamento. Parte II (Carrega).

Lectio cursiva di tutto il testo del Nuovo Testamento.


Avvertenze:
Bibliografia:

Parte I (Marenco)

M.R. Marenco, Da Gesù al Nuovo Testamento, Effatà Editrice, Cantalupa 2013; J.S. Jeffers, Il mondo greco-romano all’epoca del Nuovo Testamento, San Paolo, Cinisello Balsam0 (Milano) 2004; K.C. Hanson – D.E. Oakman, La Palestina ai tempi di Gesù. La società, le sue istituzioni, i suoi conflitti, San Paolo, Cinisello Balsamo (Milano) 2003; R. Penna, L’ambiente storico – culturale delle origini cristiane. Una documentazione ragionata, EDB, Bologna, 19913; Id., Le origini del cristianesimo, Carocci, Roma 2004; Id., Vangelo e inculturazione, San Paolo, Cinisello Balsamo (Milano) 2001; Id., I ritratti originali di Gesù il Cristo, vol. I, San Paolo, Cinisello Balsamo (Milano) 2010; A. J. Saldarini, Farisei, scribi  e sadducei nella società palestinese, Paideia Brescia 2001; G. Jossa, Giudei o cristiani?, Paideia, Brescia 2004; G. Theissen, Gesù e il suo movimento, Claudiana, Torino 2007; J.N. Aletti, Gesù Cristo, unità del Nuovo Testamento, Borla, Roma 1995; V. Fusco, Le prime comunità cristiane, EDB, Bologna 1997; Pontificia Commissione Biblica, L’interpretazione della Bibbia nella Chiesa, Città del Vaticano, LEV 1993; P.D. Wegner, Guida alla critica testuale della Bibbia. Storia, metodi e risultati, San Paolo, Cinisello Balsamo (Milano) 2004; B. Corsani, Come interpretare un testo biblico, Claudiana, Torino 2001.

 

Parte II (Carrega)

Testo di riferimento è B.D. Ehrman, Il Nuovo Testamento: un’introduzione, Roma, Carocci 2015; utile anche F. Porsch, Breve Introduzione alla Teologia del Nuovo Testamento, Queriniana, Brescia 2010. Sui vangeli è consigliata la lettura di C. Broccardo, I Vangeli. Una guida alla lettura, Carocci, Roma 2.2017.

È richiesto il testo biblico in versione italiana (durante le lezioni si fa riferimento alla versione CEI 2008); chi è in grado di seguire l’originale greco può rifarsi al Nestle – Aland. È consigliata una sinossi dei vangeli (ad es. quella di A. Poppi).